Biografia

Silvia Giambrone

nata ad Agrigento nel 1981, vive e lavora tra Roma e Londra.

Collabora con la galleria Richard Saltoun di Londra, lo  Studio Stefania Miscetti di Roma e la Galleria Marcolini di Forlì.

Studi

2002-2006 Accademia di Belle Arti, Roma

Premi / Workshops / Residenze / Conferenze

2019

Premio Vaf, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Fondazione Vaf

2019

Swatch Art Peace Hotel Residency, Shanghai, China

2017

Premio Speciale Ars Nova 100, Vincitrice, Premio Arte Laguna,  Pechino

Arte, reazione e resistenza. Conferenza coordinata da Carla Subrizi con Laura Iamurri, Michela Becchis, Silvia Giambrone, Maria Antonietta Trasforini, Museo Macro, Roma.

2016

Donne (non più) anonime, confronto sul femminicidio, conferenza, Albumarte, Roma

Premio Level 0, Vincitrice, Artverona,

Premio Smartup Optima, Vincitrice, Napoli

2015
Residenza, ISCP, New York

2014

Premio Francesco Fabbri, Premio menzione BIM, Pieve di Soligo

Collectors for Celeste Prize, Vincitrice, ArtVerona

Premio Level 0, vincitrice, ArtVerona

“Il senso di una detonazione”, laboratorio di teatro di Silvia Giambrone e Davide Enia, Teatro Valle Occupato, Roma

Tra Teatro e arti performative, Silvia Giambrone e Andrea Cosentino, Galleria Guidi&Shoen, Genova, a cura di Ilaria Bonacossa

2013

Main Prize, Primo Premio, Kaunas Biennale

Residenza, Tenuta Vallefredda, Tenuta Antonello Colonna, a cura di SACS, visiting professor: Nari Ward. Labico, Roma

Nel segno di Carla Lonzi, Festival dei saperi e delle pratiche delle donne, Bari 2012

Autoritratto: un libro e un metodo, Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma 2011

Residenza, Museo Palazzo Riso, Palermo

Residenza V International art “Alanica 2011”, Vladikavkaz, Republic Noth Ossetia-Alania

Carla Lonzi: un ritratto, Arcibellezza, Milano

2010
Residenza, Upload Art Project, Trento

Residenza, Torre Coccaro, Bari

2009

Advanced course in visual arts, Visiting Professor Walid Raad – Antonio Ratti Foundation, Como Premio Epson, Primo premio, Fondazione Bevilacqua la Masa, Venezia

Mostre personali

2019
Around an idea of new Italian Feminism, Richard Saltoun Gallery, a cura di Paola Ugolini, Londra

La Correzione, Galleria Marcolini, Forlì (FC)

La Correzione, Galleria Paolo Maria Deanesi, Trento

2018

Il danno, Studio Stefania Miscetti, Roma

Atto unico per mosche, Fondazione Rossini, a cura di Francesca Guerisoli, Briosco (MB)

Silvia Giambrone|Marco Gobbi, Alti Piani, a cura di Roberto Farneti, Van Der e Di/Da, Bolzano

Una Vetrina, The Indipendent, Rome, a cura di Benedetta Carpi De Resmini

2016

Gina Pane – Silvia Giambrone, l’azione espansa;  Crearte Studio, a cura di Carlo Sala, Oderzo (TV)

Dillo con i fiori, Studio Stefania Miscetti, Roma

Archeologia domestica Vol. I, Italienisches Kulturinstitut Köln, Deutschland

2015
Archeologia domestica Vol. I, Galleria Crearte Studio, Oderzo (TV)

Silvia Giambrone: Un terribile amore per la guerra, 10th Kaunas Biennale, National Museum of M. K. Čiurlionis, Kaunas, Lituania

2014
Sound Corner, Auditorium Parco della Musica, Roma

Ciò che non siamo, ciò che non vogliamo, Museo Alto Garda, Trento, a cura di Federico Mazzonelli e Denis Isaia

Due o tre cose che so di lei, Teatro delle Esposizioni #5, Villa Medici, Roma, a cura di Claudio Libero Pisano e Giovanna Zapperi

2013
Silvia Giambrone, Critica in Arte,  Museo MAR, Ravenna, a cura di Silvia Cirelli

2012
L’impero libero degli schiavi, Galleria Doppelgaenger, Bari

Parallel Borders, Roma, a cura di Mark Mangion

2011

Poetica della relazione – Silvia Giambrone Liliana Moro – Paolo Maria Deanesi Gallery, Rovereto

2010
Ottobrata, Galleria Bonomo, Torre Coccaro, Bari, a cura di Lino Sinibaldi e Antonella Spano

Invito all’opera, Galleria Il ponte contemporanea, a cura di Achille Bonito Oliva

More to come, Upload art project, a cura di Federico Mazzonelli, Silvia Conta, Julia Trolp, Trento

2008
Speaking your language I learnt how to hate you, NextDoor Gallery, Rome, a cura di Lorenzo Benedetti

Mostre collettive

2019

Italia. I racconti (in)visibli, Gyumri, Armenia, Styles Regional Gallery

Italia. I racconti (in)visibli, Santiago del Cile, Museo Cultural Las condes, Cile

Wall-eyes. Looking at Italy and Africa,  Keynes Art Mile, Johannesburg

Around an idea of new Italian Feminism, Richard Saltoun Gallery, London

VII Premio Fondazione VAF, Mart Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto

Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione, Galleria d’Arte Moderna, Roma

2018

Young Italians 1968 – 2018, Italian Institute of Culture, a cura di Ilaria Bernardi, New York City

SHE DEVIL Remix, Museo Pecci, a cura di Cristiana Perrella, Prato

 Men at work/ Women work better, Bibo’s Place Gallery , Roma

Il corpo è un indumento fragile, Museo del 900, a cura di Paola Ugolini, Firenze.

MAGMA. Il corpo e la parola nell’arte delle donne tra Italia e Lituania dal 1965 ad oggi, Istituto Centrale per la Grafica di Roma, a cura di Benedetta Carpi De Resmini, Roma

Mottenwelt, Galleria Marcolini, Forlì

2017

Time is out of Joint, Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma

Corpo a corpo, Galleria Nazionale di Arte Moderna, a cura di Paola Ugolini, Roma

She Devil on tour – Vilnius, National Gallery, Vilnius, Lithuania, a cura di Benedetta Carpi De Resmini

Terra mediterranea: in action, NiMAC, Nicosia, Cipro

2016

Left to Right, Copperfield gallery, London

Che ci faccio qui?, MLAC, La Sapienza, Roma, a cura di Fabrizio Pizzuto

Beneath Our Feet And On The Surface Of ThingsNew Rochelle BID and Residency Unlimited, a cura di Livia Alexander

W. Women in Italian design, IX Triennale Design Museum, Milan

She Devil 8 – She Devil in the mirror, Studio Stefania Miscetti, selezionata da Paola Ugolini, Roma

Precarious BalanceArt Film Night, CoCA Museum, Christchurch, Nuova Zelanda

2015

Chaotic Passion, Museo Villa Croce, Genova

‘Suite Rivolta’, Carla Lonzi’s feminism and the art of revolt, Museu de Electricidade, Doclisboa’s Passages programme., curated by Anna Daneri and Giovanna Zapperi

The Body as Language: Women and Performance, Richard Saltoun Gallery, Londra, a cura di Paola Ugolini

Private view 2, Städtische Galerie, Villingen-Schweningen ‘Lovis-Kabinet’, Stadtbezirk Schwenningen, Germania

2014
Diversi muri, an homage to NOF4, Swiss Institute of Contemporary Art, Roma

Parallel Borders 1, Monuments and Shrines to Capitalism, Forum Stadtpark, a cura di Mark Mangion, Graz

Vice Veritatis, Walk with the artist, Bergamo, curated by Art&Tours

Here, There and Far, Upload Art Project, Trento, a cura di Federico Mazzonelli

Togli il fermo, Museo Riso, Palermo, a cura di SACS

2013

Let it go, American Academy in Rome, a cura di Nari Ward e SACS

NOW! Giovani artiste italiane, Ex Refettorio del Complesso San Paolo, Ferrara, a cura di Lola G. Bonora e Silvia Cirelli

KAUNAS BIENNAL UNITEXT ’13, National Museum of M. K. Čiurlionis, Kaunas, Lituania

ReMap4, Parallel Borders / Monuments & Shrines to Capitalism curated by Mark Mangion with Natali Avlona, Athens

C’è una piccola radice che, se la masticate, vi spuntano le ali immediatamente, MAC – Lissone Museum of contemporary art, a cura di Cecilia Guida

MEDITERRANEA 16, Biennial of Young Artists from Europe and the Mediterranean (BJCEM), Ancona

SUBJECTIVE MAPS/ DISAPPEARENCES, Parallel Borders 1 / Monuments & Shrines to Capitalism curated by Mark Mangion for Malta Contemporary Art, National Gallery of Iceland

Autoritratti. Iscrizioni del femminile nell’arte italiana contemporanea, MAMbo, coordinamento curatoriale di Uliana Zanetti, Bologna

La Mala Educacion, Biagiotti Gallery, Firenze, a cura di Pietro Gaglianò

2012
Intell-ego, Bilotti Museum, Roma, a cura di Roberto Iotti D’Onorio

Vetrinale, Roma, a cura di Cecilia Casorati, Micol di Veroli and Yuri Elena

Re-Generation, MACRO Testaccio, Roma, a cura di M. Alicata and I. Gianni

Flyers, la Fortaleza de La Cabaña, Oncena Bienal de la Habana, Cuba

Politikaction, Di.st.urb., Scafati, a cura di Stefano Taccone
2011
Video in progress 3, Fields of the Performative, Koroska galerija likovnih umetnosti Slovenj Gradec, Slovenia

Ente Comunale di Consumo, a cura di Claudio Libero Pisano, Complesso del Vittoriano, Roma

Hear me Out, CIAC Museo Castello Colonna, Genazzano, a cura di Cecilia Casorati e Claudio Libero Pisano

Cosa si prova ad avere un suono in testa? Prima traccia: Spostamenti e ridefinizioni, Ex-Romberg, Roma, a cura di Elena Abbiatici e Valentina G. Levy

WO_MEN points of view, 91mQ art project space, Berlin, a cura di Francesca Referza

Ente Comunale di Consumo, a cura di Claudio Libero Pisano, Galleria Nazionale di Cosenza, Palazzo Arnone

Protest!, Careof, Milano, a cura di 1:1 project

Condotto C per Reload, Reload, Roma, a cura di Fabrizio Pizzuto

Achtung!Achtung!, Ex Gil, Roma, a cura di Micol di Veroli

2010
Video in progress 3, Fields of the Performative, Cultural & Educational Centre – Vortex, Skopje, Macedonia

Premio Razzano per giovani artisti 2010, Museo del Sannio, Benevento

Ente Comunale di Consumo, a cura di Claudio Libero Pisano, C.I.A.C, castello Colonna, Genazzano, Roma

Qui vive, Moscow International Biennale for Young Art, Russia

EMERGEANDSEE Media arts festival, Berlin

Videoprogetto, Grand Union, a cura di Cheryl Jones e Helen Brown, Birmingham

Il Cimitero della memoria, Accademia dello Scompiglio, a cura di Angel Moya Garcia e Cecilia Bertoni

Platform Translation I/F, Museo Laboratorio d’Arte Contemporanea, Università La Sapienza di Roma, a cura di Barbara D’Ambrosio e Silvano Manganaro

Video in Progress 3, Photon Gallery, Ljubljana

Video in Progress 3, Laznia Contemporary Art Centre, Gdansk

Cross Talk Video Art festival, Budapest

Qui è altrove, Castelbasso Culture Project, a cura di Francesco Poli e Francesca Referza

A camel is a horse designed by a committee (attempts at rewriting the wor(l)d), curated by Stefano Coletto, Anna Daneri, Cesare Pietroiusti, Fondazione Bevilacqua la Masa, Venezia

Pandora’s boxes, BAC!10.0, Centro di cultura contemporanea di Barcellona, Spagna

2008

Eurasia. Geographic cross-overs in art, MART, Rovereto a cura di A. Bonito Oliva,,L.Benedetti, I. Boubnova, C. Casorati, Hu Fang, C. Rekade, J. Trolp

Streams of consciousness, Palazzo Grassi, Chioggia a cura di C. Casorati Art Film Festival, Bratilslava, a cura di Nomadspace

Nitrafest, Nitra, Slovack Republic, a cura di Nomadspace

4 zivly , Banska Stiavnica , Slovack Republic a cura di Nomadspace

Bazant Pohoda fest , Trencin, Slovack Republic, a cura di Nomadspace

2007
Spazi incorretti, Pastificio Cerere, Rome, a cura di Lorenzo Benedetti