Baby dull, 2018

Installazione / Scultura / Performance / site specific

Baby dull si articola in una installazione ed una performance realizzate all’interno della manifestazione RAID Manumission Motel, che prevedeva degli interventi artistici dentro un Motel regolarmente in attività nel quale le opere resteranno in maniera permanente. Installate ai lati del letto due catene, il cui ultimo anello è un paio di ciglia finte, realizzate in ferro, ed utilizzate per la performance che, partendo dalla specificità del luogo e del contesto, mette al centro l’intimità come spazio di negoziazione e di potere.